Brooks Glycerin 11

La versione numero 11 delle Brooks Glycerin è la più recente prodotta ed è sulle pagine di tutte le riviste dedicate alla corsa.
Brooks ha utilizzato un nuovo polimero, che ha permesso di migliorare la flessibilità della tomaia e rendere più leggero il tessuto, e, quindi, la scarpa, che risulta al contempo più leggera e delicata sul piede.

 

scarpe-running-caratteristiche

 

Maggiore leggerezza grazie al processo “Fit Print Technology”.
Riduzione delle cuciture e incremento del comfort
Contenimento elasticizzato dell’arco del piede con il materiale Stretch TPU
Collare e linguetta in materiali più morbidi
Struttura della suola ispirata a quella del piede e pensata per incrementare il “float”

 

scarpe-running-riassunto

 

Casa di produzione: Brooks
Modello: Glycerin 11
Fondo ideale: strada
Ammortizzazione: elevata
Sostegno pronazione: lieve
Sostegno supinazione: no
Dislivello tacco/punta: 12mm
Peso: > 300 gr.
Categoria: A3
Tomaia: 3D Fit Print Technology, più flessibile e leggera, con meno cuciture, e fascia in Stretch TPU.
Intersuola: strato superiore più morbito, strato inferiore più flessibile, per maggiori risposta agli urti e dinamismo.
Suola: ispirata alla struttura del piede; inserto in termoplastica sostituito con schiuma.
Tipi disponibili: uomo, donna
Prezzo: medio (entro i 150 euro)

Consigliata: a corridori pesanti, a runner con appoggio neutro, su strada, per corse lunghe

 

 

brooks-glycerine-11

 

Saucony Kinvara 4

La versione 4 del modello Kinvara è l’ultima nata della linea Saucony dedicata alla corsa “minimalista” ed è stata giudicata la miglior evoluzione nella guida alle scarpe di “Runner’s World”.
In linea con le ultime tendenze del mercato, che vogliono anche le calzature sempre più vistose, per allinearsi a tenute da allenamento che riconoscono e prediligono il vantaggio di essere ben visibili quando si corre (con grande soddisfazione dei runner cittadini), queste scarpe sono per ora proposte in rosso con dettagli neri e gialli e in un più aggressivo giallo acido, entrambe con inserti catarifrangenti: impossibili da non vedere!

 

scarpe-running-caratteristiche

 

Tomaia comoda “internal bootie construction”
Suola XT-900 antiusura, in gomma e carbonio
Canali antiusura nella suola
Intersuola nel tallone, più leggera, durevole e ammortizzante rispetto alla “ProGrid” delle Kinvara 3

 

scarpe-running-riassunto

 

Casa di produzione: Saucony
Modello: Kinvara 4
Fondo ideale: strada/pista
Ammortizzazione: minima
Sostegno pronazione: no
Sostegno supinazione: no
Dislivello tacco/punta: 4mm
Peso: < 300 gr (220 gr. la misura 42.5, secondo la scheda tecnica)
Categoria: A2
Tomaia: FlexFilm
Soletta: FitSole, Memory Foam nel tallone e calzata “bootie”
Intersuola: EVA+ (EVA leggera e ammortizzante) + PowerGrid
Suola: XT-900
Tipi disponibili: uomo e donna
Prezzo: economico (intorno ai 100 euro)

Consigliata: corridori leggeri, runner amanti della corsa “minimalista”, in allenamento su pista, in gare lunghe su strada o pista.

 

saucony-kinvara-4

 

 

Nike LunarGlide+ 4

Sebbene superata dal modello Nike LunarGlide+ 5, il modello 4 è ancora disponibile sul mercato e rappresenta un valido compromesso per chi desidera la tecnologia LunarGlide ad un prezzo più competitivo degli ultimi modelli.

Le caratteristiche peculiari di questa serie sono l’ammortizzazione leggera ottenuta attraverso lo speciale sistema “Lunarlon” e un sostegno ottimale grazie alla tecnologia Dynamic Support, mentre ciò su cui sono concordi gli utenti che le hanno recensite sui vari siti che ne parlano è l’eccellente vestibilità.

scarpe-running-caratteristiche

Ammortizzazione elastica con il sistema Lunarlon.
Stabilità e sostegno con le tecnologie Dynamic Support e Flywire.
Ottima traspirazione grazie alla tomaia in mesh.
Dettagli rifrangenti per aumentare la visibilità.
Ottima flessibilità grazie alle scanalature profonde nella suola.
Predisposizione Nike+ (dispositivo per trasmettere all’iPod i dati della corsa)

 

scarpe-running-riassunto

 

 

Casa di produzione: Nike
Modello: LunarGlide+ 4
Fondo ideale: strada
Ammortizzazione: elevata
Sostegno pronazione: lieve
Sostegno supinazione: no
Dislivello tacco/punta: 5mm
Peso: circa 300 gr.
Categoria: A3
Tomaia: Mesh
Soletta: FitSole
Intersuola: Lunarlon
Suola: Gomma “Lunarlon”, leggermente meno resistente del consueto
Tipi disponibili: uomo, donna, bambino
Prezzo: economico (meno di € 100,00)

Consigliata: pronatori moderati, in allenamento o per corse lunghe, anche se corridori pesanti

 

 

nike lunarglide

Salomon Speed Cross 3

 

Ancora una scarpa da trail! Del resto, io prediligo correre fuori strada e questa è la categoria di scarpe di cui, in tutta onestà, mi interesso di più.

Salomon Speed Cross è il modello di scarpa da running per lo sterrato con cui mi sono trovato meglio negli ultimi tempi, infatti ne ho acquistate già due paia e procedo a grandi falcate verso il terzo, salvo clamorose scoperte.
Purtroppo (o per fortuna) il piede e l’appoggio di ciascuno sono diversi e la calzatura che per qualcuno è l’ideale può essere importabile per qualcun altro, perciò temo che conoscere le mie preferenze non vi sia d’aiuto nella scelta delle vostre scarpe da corsa.
La mescola della suola è stata chiamata “mud & snow”, che la dice lunga sull’idea di utilizzo della scarpa che ne ha il produttore.

scarpe-running-caratteristiche

Tomaia in materiale resistente all’acqua, con protezione anti-detriti.
Suola aderente “mud & snow”.
Allacciatura salda e rapida con sistema “Quicklace”.
Calzata avvolgente.
Scarpa leggera eppure ammortizzata.

 

scarpe-running-riassunto

Casa di produzione: Salomon
Modello: Speed Cross 3
Fondo ideale: off-road
Ammortizzazione: sì
Sostegno pronazione: no
Sostegno supinazione: no
Dislivello tacco/punta: 11 mm
Peso: circa 300 gr.
Categoria: A5
Tomaia: tessuto resistente all’acqua, con rinforzo protettivo in punta
Suola: mescola “mud & snow”
Intersuola: EVA
Soletta: Ortholite
Tipi disponibili: unisex
Prezzo: medio (entro i 130 euro, o sotto i 100 euro, per alcune taglie, al link indicato)

Consigliata: corsa fuori strada, orienteering, corridori più pesanti

salomon speed cross 3

 

Nike Zoom Elite+ 6

 

Nike è un marchio talmente trendy e diffuso che – paradossalmente – gode di scarsa popolarità fra coloro che cercano una scarpa da running “tecnica”, poiché viene spesso percepito come il produttore di scarpe “da passeggio”, anziché da corsa, scelte da chi è più attento alla moda che alle prestazioni, così ho deciso di informarmi sulle caratteristiche di un modello intermedio: Zoom Elite+ 6.

 

scarpe-running-caratteristiche

 

Ottimo equilibrio fra reattività e stabilità.
Suola con struttura “waffle” per migliore aderenza e tallone con gomma al carbonio ad elevata resistenza.
Eccellente comfort, grazie all’ assenza di cuciture interne.
Predisposizione “Nike Plus” (alloggio sotto la soletta per il sensore che trasmette all’ i-pod i dati della corsa).

 

scarpe-running-riassunto

 

Casa di produzione: Nike
Modello: Zoom Elite+ 6
Fondo ideale: strada/pista
Ammortizzazione: leggera, con tecnologia Nike Zoom, costituita da cuscinetti sottili che mantengono il piede vicino al terreno, per un appoggio più sensibile e reattivo.
Sostegno pronazione: no
Sostegno supinazione: no
Dislivello tacco/punta: np
Peso: < 300 gr.
Categoria: A2
Tomaia: Mesh, con struttura in nylon “Flywire”, per conferire sostegno senza appesantire la calzatura più del necessario
Suola: gomma e gomma al carbonio sul tallone, per maggiore resistenza all’abrasione; struttura “waffle” per maggiore aderenza e con scanalature profonde per aumentare la flessibilità.
Soletta: Fitsole
Tipi disponibili: uomo e donna
Prezzo: medio (entro i 150 euro)

Consigliata: corsa su pista e strada, corridori leggeri e con appoggio equilibrato

 

Nike Zoom Elite+ 6

 

La Sportiva Raptor GTX

 

Continuiamo a parlare di scarpe da trail, finché la stagione rende l’argomento attuale.
La Sportiva Raptor è il modello della casa italiana creato per le gare di corsa in montagna su media distanza.
La suola è realizzata in una mescola speciale, per conferire aderenza su tutti i terreni, e il tacco presenta un pronunciato dislivello, per migliorare la frenata nelle discese.

scarpe-running-caratteristiche

 

Versatilità di utilizzo sui terreni off-road.
Elevata aderenza al terreno grazie alla suola in mescola FriXion XF, adatto a terreni rocciosi, con un buon rapporto grip/resistenza all’usura.
Suola con Impact Brake System.
Tomaia resistente alle abrasioni.
Tacco pronunciato Trail Bite Heel

 

scarpe-running-riassunto

 

Casa di produzione: La Sportiva
Modello: Raptor GTX
Fondo ideale: off-road
Ammortizzazione: discreta
Sostegno pronazione: no
Sostegno supinazione: no
Dislivello tacco/punta: np
Peso: > 300 gr.
Categoria: A5
Tomaia: Mesh, fodera in GoreTex
Suola: in mescola FriXion XF con Impact Break System
Tipi disponibili: uomo, donna
Prezzo: medio (entro i 150 euro)

Consigliata: gare di corsa in montagna di media distanza, gare di orienteering

La Sportiva Raptor GTX

Puma Faas 300 TR

 

Puma Faas 300 TR è la versione da trail della scarpa da running “Faas 300 R” presentata alcune settimane fa.
Anche in questo caso, dunque, siamo di fronte ad una calzatura dotata di ammortizzazione lieve, pensata – questa volta – per la corsa fuori strada, il cui punto di forza è la leggerezza.

Anche questo modello è disponibile in diversi colori, sia per uomo che per donna.

 

caratteristiche delle Puma Faas 300 TR

 

Tallone disgiunto – per ridurre la pronazione
Scanalature più profonde sull’avampiede – per rendere la scarpa più flessibile
Bloccaggio dell’avampiede – per una calzata salda
Soletta intermedia in FaasFoam – FaasFoam è la schiuma brevettata da Puma per migliorare le caratteristiche di leggerezza, flessibilità e resistenza.

Come la Faas 300 R, anche la loro versione per la corsa sui sentieri è realizzata senza ulteriori strutture, a tutto vantaggio della leggerezza (è la scarpa da trail più leggera prodotta da Puma), poiché la stabilità del piede è affidata alla struttura della soletta.
La Faas 300 TR, inoltre, presenta alette multidirezionali, per migliorare la presa sia sul bagnato che sull’asciutto, e una tomaia dalla trama più fitta per proteggere dall’umidità.

Riassunto delle scarpe da running Puma Faas 300 TR

 

Casa di produzione: Puma
Modello: Faas 300 TR
Fondo ideale: trail
Ammortizzazione: minima
Correzione pronazione: minima
Categoria: A5
Correzione supinazione: no
Dislivello tacco/punta: 8mm
Peso: circa 250 gr.
Tomaia: AirMesh
Soletta: OrthoLite (traspirante, antibatterica)
Intersuola: FaasFoam
Suola: EverTrack (gomma anti-abrasioni)
Tipi disponibili: uomo, donna
Prezzo: economico (intorno ai € 100,00)

Consigliata: ad atleti leggeri, corridori esperti

 

Puma Faas 300TR

Asics Gel Cumulus 15

 

Ecco un’altra scarpa Asics della gamma GEL, questa volta della famiglia delle nuvole.
Asics Gel Cumulus 15 è, infatti, l’ultima edizione della serie Cumulus.
È una calzatura pensata per l’allenamento quotidiano, la cui caratteristica di punta è la morbidezza.

 

scarpe-running-caratteristiche

 

Eccezionale morbidezza e comfort.
Ottima ammortizzazione.
Tomaia con sistema Discrete Eyestay Construction, con trazione sulla suola del singolo occhiello, per una migliore stabilità.
Soletta interna in ComfortDry (sostituisce la soletta sagomata in EVA della Cumulus 14).
Guidance Line su tutta la lunghezza della suola.

 

scarpe-running-riassunto

 

Casa di produzione: Asics
Modello: GEL Cumulus 15
Fondo ideale: strada
Ammortizzazione: elevata
Sostegno pronazione: no
Sostegno supinazione: lieve
Dislivello tacco/punta: 11 mm
Peso: > 300 gr. circa
Categoria: A3
Tomaia: Mesh, sistema Discrete Eyestay Construction
Intersuola: SpEVA
Suola: con Guidance Line, per ottimizzare la spinta
Tipi disponibili: uomo, donna
Prezzo: medio (entro i 150 euro)

Consigliata: a corridori più lenti e pensanti, allenamenti, supinatori

 

asics gel cumulus 15

Mizuno Wave Rider 16

Mizuno Wave Rider 16 è una scarpa neutra e ammortizzante, eletta “scelta della redazione” nella guida scarpe Inverno 2013 di Runner’s World.

L’azienda giapponese ha prodotto una calzatura più leggera delle precedenti versioni della gamma Wave Rider, adatta all’allenamento quotidiano e a pronatori non eccessivi, pensata per assecondare il movimento del piede e offrire una corsa più confortevole.
scarpe-running-caratteristiche

Tecnologia Wave – paragonata all’ammortizzatore di un’auto, sviluppata per ridurre l’impatto e conferire stabilità al piede.
Suola unica Smoothride – per rendere la corsa reattiva e confortevole.
Suola e intersuola differenti nei modelli maschile e femminile – per adattarsi all’anatomia di ciascuno.
Mescola X10 nel tallone – la suola è più resistente e reattiva grazie a questa miscela di gomma e carbonio

scarpe-running-riassunto

 

Casa di produzione: Mizuno
Modello: Wave Rider 16
Fondo ideale: strada
Ammortizzazione: elevata
Correzione pronazione: bassa
Correzione supinazione: no
Dislivello tacco/punta: 12 mm
Peso: 300 gr. circa
Categoria: A3
Tomaia: Dynamotion fit (mesh flessibile che aderisce al piede e ne segue i movimenti)
Intersuola: AP+ e SR Touch nel tallone
Suola: tecnologia Wave, mescola Q10 (gomma e carbonio) nel tallone
Tipi disponibili: uomo, donna
Prezzo: medio (entro i 150 euro)

Consigliata: a corridori di peso medio, allenamenti o corse di media lunghezza.

 

Mizuno Wave Rider 16

Asics Gel GT 2000

 

Asics GT 2000 fa parte della fortunata e ampia gamma GEL della casa giapponese.
Si tratta di una calzatura molto ammortizzata, dotata di dettagli che la rendono adatta alle corse più lunghe.
Nel numero di luglio 2013, Runner’s World ha decretato la Asics GT 2000 la scarpa che più si è evoluta rispetto ai suoi modelli precedenti.

 

scarpe-running-caratteristiche

 

Elevati comfort e comodità per corridori pronatori.
Tecnologia Guidance Trusstic – per guidare il piede nel movimento di spinta, insieme alla Guidance Line nella suola.
Intersuola Dynamic DuoMax Support – con uno strato superiore più morbido.
Tomaia con meno cuciture – per aumentare il comfort anche con un uso prolungato.
Ottima stabilità.

L’intersuola in Solyte del modello da donna ha uno strato superiore più soffice.

 

scarpe-running-riassunto

Casa di produzione: Asics
Modello: GT 2000
Fondo ideale: strada
Ammortizzazione: elevata
Correzione pronazione: alta
Correzione supinazione: no
Dislivello tacco/punta: 4mm
Peso: > 300 gr. circa
Categoria: A3
Tomaia: Mesh con poche cuciture
Intersuola: Dynamic DuoMax Support System, con strato superiore più morbido
Suola: con Guidance Line, per ottimizzare la spinta
Tipi disponibili: uomo, donna
Prezzo: medio (entro i 150 euro)

Consigliata: a corridori più pesanti, allenamenti o corse lunghe, pronatori

 

Asics GT 2000