Le 7 migliori scarpe da running del 2014

Migliori-scarpe-running-2014

Un nuovo anno è iniziato, e desidero per prima cosa augurare a tutti voi, lettori di “Le migliori scarpe da running”, che sia un anno felice e pieno di soddisfazioni, anche sportive.

È tempo, ora, di bilanci, e di vedere insieme quali sono state le scarpe da running preferite da voi lettori nel 2014 (in ordine inverso).

 

Migliori-Scarpe-Runnin-2014-Adidas-Supernova-Glide-BoostAl settimo posto troviamo le Adidas Glide Boost, un modello popolare per la corsa quotidiana, che ha conosciuto diverse edizioni e che ora è stato rinnovato – come diversi altri modelli Adidas - grazie all’aggiunta della tecnologia Boost, ossia la suola a microcelle indipendenti (e l’aspetto del polistirolo), studiata per potenziare la corsa.
Ho pubblicato un post su queste scarpe il 23 luglio

 

Migliori-scarpe-running-2014-Altra-ParadigmIl sesto modello in classifica è stato recensito da poco e già “ha fatto le scarpe” (ok, è una battuta orribile, perdonatemi) a calzature di marchi più popolari.
Mi riferisco alle Altra Paradigm, un fortunato “ibrido” tra la categoria A0 e la A3, ovvero tra la voglia di natural running e la necessità di un appoggio protetto, o di una maggiore ammortizzazione per godersi il drop zero anche nelle maratone.
L’articolo completo era stato pubblicato il 12 novembre e lo trovate cliccando qui.

 

Migliori-scarpe-running-2014-Newton-AhaAl quinto posto un’altra scarpa per il natural running, nuovamente di una marca non popolarissima, ma che evidentemente sta suscitando crescente interesse: Newton A-ha. Questo è il modello per principianti, ovvero una scarpa “di transizione” pensata per chi non ha mai provato prima il natural running e ha l’esigenza di abituarsi gradatamente all’assetto che questo tipo di corsa richiede.
Ne parlavo nel post del 29 ottobre.

 

Migliori-scarpe-running-2014-Puma-Faas-1000Appena sotto il podio, invece, troviamo un marchio notissimo, della cui ampia gamma di scarpe per tutti i tipi di corsa mi sono spesso occupato: Puma, con le sue Faas 1000, ovvero il modello più ammortizzato e protettivo, eppure leggero e reattivo.
Ho dedicato ad esse un post il 18 settembre, anche grazie alla testimonianza di prima mano di mia moglie, che le ha scelte quando ha dovuto mandare in pensione il suo modello antidiluviano di Asics Nimbus.

 

Le TRE migliori scarpe da running del 2014

 

 

Migliori-scarpe-running-2014-Pearl-Izumi-M3La medaglia di bronzo va ancora una volta a una marca di non facilissima reperibilità, che però propone una gamma di scarpe da corsa molto ampia e modulata sulle più diverse esigenze: Pearl Izumi, con le Project E:Motion Road M3, ossia il modello ad elevata ammortizzazione per corsa su strada che fornisce anche un moderato sostegno antipronazione, progettata per runner con arco plantare medio.
In questo caso, immagino che il successo del post, pubblicato il 16 aprile, sia dovuto anche al fatto che contiene la tabella di comparazione dei modelli Pearl Izumi.

 

Migliori-scarpe-running-2014-Salomon-X-Ultra

Sul secondo gradino del podio, invece, si piazza a una scarpa da trail, pertanto adatta anche all’orienteering: le Salomon X Ultra GTX.
Grazie al loro colletto basso, lasciano al piede la medesima libertà di movimento delle normali scarpe da corsa, ma la struttura rinforzata, la suola in Contagrip™ e la tomaia in GoreTex™ le rendono ideali per la corsa off-road.
Ne parlavo, con malcelato entusiasmo, il 30 maggio.

 

Migliori-scarpe-running-2014-Asics-Nimbus-16

Al primo posto non potevano che esserci loro. Più che una scarpa da running, una religione: le Asics Nimbus 16.
È stato il mio ultimo post del 2014 (16 novembre) ed è stato anche il più visitato. Mi sono dato due possibili spiegazioni: nonostante il crescente interesse verso il natural running, non è ancora questo lo stile di corsa più popolare, e i modelli più cercati sono quelli a massima ammortizzazione, all’interno dei quali le Nimbus sono uno dei più popolari; oppure ci sono sempre più persone che iniziano a correre, e per farlo scelgono un modello sicuro e protettivo.

 

Ora, godiamoci gli ultimi giorni di feste e stravizi: presto ci rimetteremo in riga e ricominceremo a correre e a consumare le nostre scarpe


Leave a Reply